fbpx
Report sull’energia rinnovabile

Report sull’energia rinnovabile dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili

Contenuti dell'articolo

IRENA (International Renewable Energy Agency) ha recentemente pubblicato dei report sull’energia rinnovabile. I toni riguardo il futuro del Pianeta, connesso appunto a questo tipo di energie, sono molto ottimisti. Si prevede che, nei prossimi anni, la fruizione di queste fonti energetiche potrà aiutare a ridurre i prezzi di produzione fino al 59%.

Alcune informazioni da conoscere

Nell’ormai lontano 2009, il progetto di IRENA veniva sottoscritto da 120 delegazioni di governi e 75 Paesi firmatari. L’intento del progetto era quello di promuovere il passaggio e la transizione definitiva da un tipo di energia fossile, ad alto tasso inquinante, alle risorse rinvenibili in natura. Queste ultime, come ben sappiamo, opportunamente lavorate garantiscono un approvvigionamento sicuro di energia green, rinnovabile e pulita.

Inizialmente i costi di produzione, stoccaggio e immagazzinaggio di questo tipo di energia e degli impianti non facevano ben sperare in una larga diffusione. Tuttavia, oggi la situazione è ben diversa. IRENA, grazie al suo report sull’energia rinnovabile, ha affermato con certezza che tali costi sono in fase di abbattimento.

Questo permetterà, in un futuro non troppo lontano, di completare con successo il passaggio a fonti di energia rinnovabile. In aiuto arrivano alcuni interessanti incentivi fiscali, come ad esempio il Superbonus, e le soluzioni proposte da molte aziende. Una di queste è sicuramente Sunprime: scopri subito come avere un impianto fotovoltaico a costo zero!

Report sull’energia rinnovabile: l’abbattimento dei costi di produzione

Il report sull’energia rinnovabile di IRENA spiega che nel 2025 i costi medi per la produzione di energia elettrica, sfruttando la potenza del sole e del vento, potranno ridursi considerevolmente. La riduzione prevista è tra il 26% e il 59%. Chiaramente, questo potrà avvenire se i governi e i cittadini saranno in grado di promuovere un’economia verde e amica del Pianeta.

Nel giro di 10 anni, il costo per la diffusione degli impianti generatori di energia rinnovabile non sarà più un problema. A questo proposito gli esperti dell’agenzia ci ricordano che il costo medio mondiale di energia elettrica, derivata da eolico o fotovoltaico, arriverà a 5 centesimi di dollaro per KW.

I prezzi, dunque, continueranno a scendere. Il merito sarà da attribuire alla tecnologia e alla consapevolezza che l’energia rinnovabile è il futuro della Terra.

Il report sull’energia rinnovabile di IRENA dice inoltre che la transizione da fonti di energia fossile a quelle rinnovabili è più vicina che mai. Attualmente il settore solare e quello eolico sono i più economici a livello di nuove installazioni (Vuoi un impianto a costo zero? Clicca qui!). Il trend in ulteriore ribasso farà sì che questa tanto agognata transizione abbia luogo quanto prima.

Il futuro del fotovoltaico e degli impianti eolici secondo il report sull’energia rinnovabile di IRENA

Come anticipato, l’abbattimento dei costi per la produzione e l’installazione di impianti di energia rinnovabile è reso possibile anche dalla tecnologia in progressivo miglioramento. Infatti, dopo una lunga fase di sperimentazione, assisteremo al fiorire di nuove soluzioni innovative e all’avanguardia sempre più competitive. Gli impianti stanno diventando più semplici da realizzare e più diffusi. È questo che comporta una notevole riduzione dei prezzi.

Secondo il report sull’energia rinnovabile, verranno ulteriormente migliorati in particolare gli impianti deputati alla trasformazione e all’immagazzinamento dell’energia solare. Questi saranno sempre più efficienti grazie all’innovazione tecnologica. Le centrali verranno migliorate sia a livello di architettura delle celle sia sul fronte dei meccanismi di stoccaggio dell’energia solare. 

I miglioramenti generali, secondo il report sull’energia rinnovabile pubblicato da IRENA, consentiranno un utilizzo sempre maggiore e più diffuso anche degli impianti del settore eolico. I parchi eolici, fino a poco tempo fa ancora sperimentali e lanciati sul mercato come progetti pilota, vedranno una migliore micro-localizzazione delle pale e delle turbine. Anche la manutenzione verrà facilitata da sistemi di controllo a distanza e dalla possibilità di effettuare molti interventi da remoto.

Un report sull’energia rinnovabile pieno di buone notizie

In conclusione, il report proposto dall’International Renewable Energy Agency ci assicura una maggiore diffusione degli impianti pensati per la trasformazione e l’immagazzinamento di questo tipo di energie. Ci parla anche di una riduzione dei costi. Pertanto, possiamo dire che questo report sull’energia rinnovabile è molto positivo e ci fa ben sperare per un futuro più green in Italia e nel mondo.

Se vuoi anticipare i tempi e non vuoi aspettare che i costi si abbassino, approfitta adesso dell’offerta di Sunprime. Con noi il tuo impianto fotovoltaico è gratuito e il costo dell’energia è già scontato. Scopri i dettagli qui!

Per saperne di più su questi innovativi pannelli solari e sui nostri impianti, contattaci al più presto. Gli esperti di Sunprime potranno offrirti informazioni, risposte e soluzioni a misura delle tue esigenze.

Leggi anche: Energie pulite, solare ed eolico coprono il 10% del fabbisogno globale di energia elettrica

Leggi anche: Pannelli solari stampati: in arrivo dall’Australia la vera rivoluzione del settore fotovoltaico

Scopri Sunprime (vai al sito)

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli dal blog

Surge SRL Sede Operativa: c/o Gruppo Angeli, Via G. Zanella, 12 Calenzano (FI) 50041 – Italy
Sede Legale: Via Gradoni Ospedale Civile 11, Catanzaro (CZ) 88100, Italy

Privacy Policy
Cookie Policy
Sunprime_logo