pannelli fotovoltaici sunprime

Fotovoltaico e incentivi, tutte le misure previste per il 2020

Contenuti dell'articolo

Tutti i dettagli del bonus fotovoltaico 2020

Per capire meglio come funzionano le detrazioni fiscali partiamo dal bonus delle ristrutturazioni che comprende anche gli incentivi pannelli fotovoltaici per residenziale. Il Testo Unico delle imposte sui redditi prevede, infatti, che i contribuenti potranno detrarre dalla dichiarazione dei redditi una somma pari al 50 per cento delle spese sostenute per tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia fino a una cifra non superiore ai 96mila euro per ciascun immobile.

Risparmiare investendo in energia pulita

Questa agevolazione è valida per tutte le spese di ristrutturazione sostenute con pagamenti datati fino al 31 dicembre 2020. Il bonus ristrutturazioni 2020 comprende, infatti, anche tutti gli interventi realizzati entro la fine dell’anno per ottenere un risparmio energetico. Come, per esempio, quello che si raggiunge grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici.

Tutte le voci rimborsabili al 50 per cento per il fotovoltaico

In questo quadro, ormai è noto che le installazioni di pannelli fotovoltaici per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili ha un ruolo di primo piano. Per questo motivo le agevolazioni previste per tutto il 2020 sono applicabili all’acquisto di installazioni di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica ad uso domestico. Vediamo nel dettaglio quali sono tutte le voci rimborsabili al 50 per cento: 

  • I costi d’acquisto (di pannelli solari e di altri componenti)
  • Tutti i costi di installazione
  • Le spese di progettazione
  • Le spese per altre prestazioni professionali relative all’installazione
  • Le spese necessarie alla redazione della relazione di conformità
  • Le spese relative alle perizie e ai sopralluoghi
  • Le spese per l’Iva
  • Le spese per l’imposta di bollo e per il rilascio di concessioni e autorizzazioni ai lavori

Chi può usufruire del bonus fotovoltaico 2020

Tutte le persone fisiche che sostengono le spese per l’installazione di pannelli fotovoltaici possono usufruire del bonus fotovoltaico 2020. In particolare, i rimborsi sono previsti sia per i proprietari degli immobili che pagano gli interventi, sia per i conduttori nel momento in cui si caricano di questa spesa.

Come funzionano le detrazioni 2020

Vediamo ora nel dettaglio come funzionano le detrazioni previste per quest’anno. È importante sapere che il 50 per cento delle spese sostenute per gli impianti di energia pulita viene suddiviso in dieci quote annuali per installazione o per impianto. Questa cifra potrà, quindi, essere detratta una volta l’anno in sede di dichiarazione dei redditi per dieci anni. 

Si paga con bonifico bancario specificando la norma di riferimento

Un’altra cosa da sapere è che per beneficiare delle detrazioni è necessario pagare le imprese che installano pannelli fotovoltaici tramite bonifico bancario, sia eseguito in banca sia online, specificando nella causale la norma di riferimento, ovvero l’art.16-bis del Testo Unico delle imposte sui redditi, e il proprio codice fiscale.

La pratica deve essere inviata anche all’ENEA

Oltre a questa azione specifica, non bisogna dimenticare che dal 2018 è obbligatorio trasmettere all’ENEA (l’Agenzia Nazionale per l’energia) tutte le informazioni relative agli interventi che comportano risparmio energetico. Tra queste, ovviamente, rientrano tutte le informazioni relative all’installazione di pannelli fotovoltaici.  

Aggiungiamo però che nonostante per legge tale comunicazione sia obbligatoria, in realtà un mancato invio delle informazioni non comporta la perdita del diritto alle detrazioni fiscali previste dal bonus 2020. 

Previste detrazioni anche per i sistemi di accumulo

Un’altra informazione da sapere è che le detrazioni del 2020 prevedono anche la copertura del 50 per cento della spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione di sistemi di accumulo, ovvero delle batterie che accumulano energia elettrica autoprodotta che viene usata in un secondo momento, per esempio nelle ore serali. 

L’Ecobonus 2020 esclude il fotovoltaico

Purtroppo le altre detrazioni previste per quest’anno con l’Ecobonus 2020, che arrivano a coprire il 65 per cento delle spese, non riguardano la produzione di energia pulita, ma soltanto gli interventi di riqualifica energetica.

Scopri come ottenere l’installazione di pannelli fotovoltaici a costo zero grazie al servizio di Sunrpime.

Scopri Sunprime (vai al sito)

Condividi il post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

Altri articoli dal blog

Surge SRL Sede Operativa: c/o Gruppo Angeli, Via G. Zanella, 12 Calenzano (FI) 50041 – Italy
Sede Legale: Via Gradoni Ospedale Civile 11, Catanzaro (CZ) 88100, Italy

Privacy Policy
Cookie Policy
Sunprime_logo