parco-solare-sunprime

Il parco solare più grande d’Italia

Contenuti dell'articolo

Il mondo fa passi avanti nell’utilizzo del fotovoltaico e l’Italia non sta a guardare. E, stavolta, è il sud Italia – per le sue peculiarità climatiche e la sua posizione geografica – a fare da traino e a garantirsi un importante primato nel nostro Paese, con il parco solare più grande. 

La società danese European Energy – specializzata nell’offrire soluzioni per contrastare il cambiamento climatico attraverso la produzione di energia rinnovabile – ha infatti annunciato l’allacciamento alla rete elettrica del più grande parco solare fotovoltaico d’Italia: in meno di un anno, è stato costruito in Puglia, nei pressi di Foggia. 

Se foste interessati a sfruttare questa forma di energia sostenibile anche per la vostra attività, non dovete far altro che rivolgervi a Sunprime, azienda leader del settore, che potrà fornirvi un’assistenza specializzata e professionale. 

Nel parco solare, 275 mila moduli solari

I suoi 275mila moduli solari gli garantiscono una capacità di 103 MW, che supera di gran lunga gli 84 MW del parco solare fotovoltaico di Montalto di Castro, sempre in territorio pugliese, che vantava l’ex record nazionale. Fino ad ora. 

Le parole del CEO di European Energy

E, come spiega Knud Erik Andersen, CEO di European Energy A/S in un comunicato stampa diffuso dall’azienda danese, «abbiamo investito molto in questo progetto e siamo riusciti a stabilire una grande collaborazione con i subappaltatori italiani». 

La nota dichiara inoltre che «più di 400 persone sono state coinvolte nella costruzione» dell’impianto e che «altre gestiranno e manterranno l’attività durante il ciclo di vita di trenta anni dell’impianto». 

Gli investimenti della European Energy, però, non si fermano qui. Come prosegue Andersen, «l’Italia è un mercato importante» per l’azienda, che è pronta a «investire circa 800 milioni di euro nei prossimi 5 anni per sviluppare altri progetti qui, dove i giorni di sole e le condizioni climatiche generali rendono invidioso un danese come me. Questo imponente impianto solare è anche un perfetto esempio di investimento e cooperazione economica europea».

Le parole del responsabile italiano di European Energy

A fare eco alle parole del CEO c’è anche Alessandro Migliorini, responsabile di European Energy in Italia, il quale spiega come «le condizioni climatiche e le giornate di sole nel sud Italia siano perfettamente abbinate alla tecnologia solare all’avanguardia. L’impianto solare è composto da un totale di 275.000 moduli di ultima generazione ed è stato progettato e realizzato con la tecnologia più avanzata».

Le dimensioni dell’impianto fotovoltaico di Foggia

L’impianto che detiene questo virtuoso primato occupa una superficie di 1.500.000 metri quadrati, che – per far immaginare meglio le sue dimensioni – equivale a circa 200 campi da calcio. Questa estensione, a pieno regime, dovrebbe garantire una produzione di 150 GWh di elettricità l’anno. Questa misura dovrebbe soddisfare i consumi elettrici di una città con 200.000 abitanti, con evidenti e importantissimi vantaggi anche ambientali: si dovrebbe risparmiare l’immissione di oltre 80.000 tonnellate di CO2 all’anno

I parchi fotovoltaici nel mondo

Questo parco fotovoltaico si piazza al 17esimo posto tra i progetti più grandi al mondo con un unico punto di connessione. E se Dubai sta progettando il parco fotovoltaico più grande del mondo, con un ambiziosissimo progetto (vedere ultimo paragrafo), attualmente il primato appartiene al Marocco: costruito su un’area di più di 3.000 ettari di superficie – la dimensione di 3.500 campi da calcio – il complesso Noor-Ouarzazate produce abbastanza elettricità per alimentare una città delle dimensioni di Praga, o il doppio delle dimensioni di Marrakech.

Il parco solare fotovoltaico alle porte del Sahara, in Africa

Situato alle porte del deserto del Sahara, l’intero complesso fornisce 580 megawatt – salvando il pianeta dall’immissione di oltre 760.000 tonnellate di carbonio. Il Marocco, d’altronde, ha uno degli obiettivi energetici più ambiziosi al mondo, ovvero che il 42% della sua energia provenga da fonti rinnovabili entro la fine 2020. Il Paese è già sulla buona strada: oltre il 35% della sua energia è già rinnovabile grazie a siti come Noor Ouarzazate.

Le altre posizioni, divise tra Cina ed India

Al secondo posto nella classifica mondiale si piazza il Kamuthi, a Tamil Nadu, in India, al terzo c’è la Cina con il Longyangxia Dam Solar Park, mentre la quarta e quinta posizione sono ancora occupate dall’Inda, rispettivamente con il Kurnool Ultra Mega Solar Park e il Shakti Sthala, a Pavagada, nello stato del Karnataka, India.

La corsa di Dubai al primato

Marocco, Cina e India non devono crogiolarsi troppo sugli allori dei loro primati: Dubai ha infatti iniziato la costruzione di quello che sarà il più grande impianto solare a concentrazione (CSP) nel mondo. Il progetto è stato pensato per essere operativo entro il quarto trimestre del 2020, ma la pandemia globale ha ovviamente sparigliato le carte e ritardato i lavori. Un rapporto di Arab News ha dichiarato che l’impianto avrà una capacità stimata di 700 megawatt e un sistema di accumulo di energia che manterrà le luci di Dubai fino a 15 ore dopo il tramonto. Il progetto comprenderà la torre solare più alta del mondo – con ben 260 metri e la centrale solare coprirà 3.750 ettari, equivalenti a 4.500 campi da calcio. Il parco solare nel suo complesso dovrebbe produrre cinque gigawatt una volta completato. Noor Energy 1, come viene chiamato il progetto, strapperà il primato del parco solare più grande del mondo all’attuale detentore del record, Noor-Ouarzazate CSP in Marocco.

Scopri Sunprime (vai al sito)

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli dal blog

Surge SRL Sede Operativa: c/o Gruppo Angeli, Via G. Zanella, 12 Calenzano (FI) 50041 – Italy
Sede Legale: Via Gradoni Ospedale Civile 11, Catanzaro (CZ) 88100, Italy

Privacy Policy
Cookie Policy
Sunprime_logo